Milo Manara e Federico Fellini 3/3

 

Il notissimo giornalista Vincenzo Mollica, critico cinematografico della RAI ed esperto di fumetti, nel 1983, fece conoscere Fellini a Manara. Divennero subito amici e rimasero tali fino al 1986, quando Manara, annunciò sulla terza pagina del Corriere della Sera la collaborazione con il maestro.

Manara realizzò su una sceneggiatura di Fellini, il racconto Viaggio a Tulum, che fu pubblicato sulla rivista Corto Maltese. Così doveva essere anche per la storia Il viaggio di G. Mastorna, detto Fernet, edito su Il Grifo nel 1992. Dopo la prima parte, dovevano seguirne altre due. Sull’ultima vignetta del racconto a fumetti apparve per errore la parola fine. Fellini era un tipo superstizioso e non aveva mai voluto la parola fine sui suoi film. Non voleva “uccidere i suoi personaggi”. La pubblicazione fu perciò interrotta.

Manara ha realizzato due manifesti per film di Fellini: del film Intervista e de La Voce della Luna, che fu anche l’ultimo girato dal maestro. A lui Manara si è spesso ispirato in realizzazioni grafiche. Il rapporto tra i due è stato approfondito da Laura Maggiore nel libro Fellini e Manara. Tra mistero, esoterismo ed erotismo, pubblicato, nel 2011, da Navarra Editore.

 

Home

 

About the author: Redazione Experiences

Leave a Reply

Your email address will not be published.