Sfogliate l’Agenda del Louvre

 

Ogni stagione, il Museo del Louvre ha esposizioni, frutto delle ultime ricerche condotte dagli specialisti. Basterà guardare l’Agenda di novembre per scoprire la ricchezza dei programmi. Di seguito citiamo solo alcune delle mostre già aperte, ma visibili fino al mese di gennaio dell’anno che viene. Sfogliare il fascicolo vi darà l’idea del perché questo Museo può contare circa 10 milioni di visitatori all’anno, mentre altrove si batte la fiacca.

Fino al 5 dicembre. Bouchardon (1698-1762) – Un’idea di bellezza. Edme Bouchardon è stato considerato nei suoi anni come un artista eccezionale. Caratterizzato da circa 270 opere e organizzata con il Getty Museum di Los Angeles, questa mostra è la prima monografia importante portata in giro per esporre il suo lavoro e per sottolineare che è stato uno dei principali protagonisti del neoclassicismo.

Fino al 16 gennaio 2017. Uno svedese a Parigi nel 18° secolo: la collezione Tessin. Ambasciatore svedese a Parigi tra il 1739 e il 1742, ma anche un amante dell’arte e collezionista, il conte Carl Gustaf Tessin è stato un giocatore importante nel mercato dell’arte parigina.

Fino 16 gennaio 2017. Gesto barocco – Collezioni di Salisburgo. Con circa 100 opere di origine austriaca, la mostra evoca i cantieri aperti a Salisburgo dalla fine del 17° secolo e per tutto il secolo successivo, le cui decorazioni pittoriche hanno abbellito le ville barocche della Germania del sud.

Sfogliate l’Agenda del Louvre

Home

 

About the author: Redazione Experiences