È uscita la Storia di Barcellona P.G. a cura di Marcello Crinò

 

Filippo Rossitto registrò quanto vide nella città natale durante il 1860 e, scendendo nella cronaca più minuta, fornì con singolare scrupolosità notizie preziose, che si sarebbero di sicuro perdute. «Il mio paese – scrive l’autore con la modestia di altri tempi – non ha una storia; quel poco che è stato scritto nelle storie generali della Sicilia è inesatto o pieno di errori e specialmente nella nomenclatura e situazioni dei luoghi. […] Volendo scrivere una storia documentata, percorsi pagina a pagina molte carte ed archivi. […] I posteri mi scuseranno se non troveranno il mio lavoro uguale all’altezza dei tempi in cui viviamo; ad ogni modo ho fatto quel che ho potuto e che mi hanno lasciato fare: mi conforto col detto del poeta Ovidio: Ut desint vires, tamen est laudanda voluntas (Anche se mancano le forze, tuttavia si deve lodare la buona volontà)».

Nel 1911 il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto pubblicò la ponderosa e fondamentale opera di Rossitto terminata nel 1877, due anni prima della sua morte. Le sue pagine di storia municipale rappresentano solo una parte di ciò che era stato scritto. La storia si componeva in origine di tre sezioni: civile, letteraria e monumentale. Oggi si conosce solo la “civile” e alcuni frammenti sparsi delle altre due, soprattutto della “monumentale”. Filippo Rossitto (1807-1879), letterato, patriota e storico municipale nacque il 10 ottobre del 1807 a Pozzo di Gotto. Il padre Giuseppe era un cospiratore carbonaro, la madre si chiamava Emanuela Cassata, ed entrambi appartenevano a famiglie nobili ed agiate. Il cognome Rossitto nella forma originaria, Rousset, è riscontrabile nei libri parrocchiali di Pozzo di Gotto già nel XVI secolo.

La sua opera, il cui titolo esatto è “La città di Barcellona Pozzo di Gotto descritta e illustrata con documenti storici”, fu concepita in un vasto arco temporale, con un lungo lavoro di ricerca negli archivi e con la pubblicazione di vari articoli sui periodici della Sicilia e in alcuni opuscoli, come quello su Simone il Normanno, poi ripubblicato in appendice nel libro, L’opera fu pubblicata grazie anche al lavoro di coordinamento svolto dal nipote, il professore Filippo Bucalo (1873-1942), il quale si occupò di scrivere la prefazione e il profilo biografico dell’autore.

Filippo Rossitto LA CITTÀ DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Experiences 2016, 520 pagine, brossura
Prezzo di copertina versione in brossura € 21,00
Prezzo di copertina versione elettronica € 14,70

  

 

Home

About the author: Redazione Experiences