Gli interni della reggia di Madrid 2/2

 

L’edificio al pianoterra possiede alcune zone tematiche legate alla vita di corte. Si inizia con la Farmacia reale, che possiede vasi di medicinali ed erbe antichi, che venivano utilizzati per i nobili della corte ammalati. Si passa poi ad uno spazio armeria, dove si possono ammirare armi ed armature antiche, tra le quali si evidenzia l’armatura a cavallo di Carlo V d’Asburgo.

Si sale al primo piano con lo scalone principale, disegnato dal Sabatini, la cui volta fu affrescata da Corrado Giaquinto. Il dipinto raffigura La monarchia spagnola che rende omaggio alla Religione.
Al piano superiore troviamo gli appartamenti reali e alcune sale, lussuosamente arredate. Si inizia con quella degli Alabarderos ed il Salòn de Columnas. Nella prima spicca un affresco del Tiepolo (l’Apoteosi di Enea). Nella sala sono esposti alcuni dipinti di Luca Giordano ed altri artisti italiani. L’affresco presente nella seconda sala, invece, è di Giaquinto, le sculture sono barocche. Si possono ammirare bellissimi Arazzi, eseguiti su cartoni disegnati da grandi artisti, come, ad esempio, Raffaello.
È preziosamente conservato il Salone del Trono, contenente gli arredi rococò di Carlo III. Sul soffitto un affresco del Tiepolo e alle pareti soffice velluto. Non mancano orologi inglesi e svizzeri. Altri piccoli e grandi ambienti accolgono i visitatori, quali: il Salotto di porcellana, la Biblioteca reale, la Sala di pranzo (per gli incontri di gala) e il Salone Gasparini.
Nella zona nord gli ambienti portano alla Cappella reale, di forma circolare ed affrescata sempre da Giaquinto.

 

ENCICLOPEDIA TRECCANI: MADRID

VIDEO SU MADRID:
Madrid in HD – Documentario di viaggio
Madrid – Luoghi dal mondo

 

About the author: Redazione Experiences