La distinzione fra reale e possibile

 

Questa settimana con BLOGROLL facciamo una capatina sul sito del Sole24 ore. Cosa ci ha attratto? Un interessante articolo di Paolo Legrenzi: «In italiano i verbi indicativi descrivono la realtà, quelli congiuntivi il possibile: Desidererei che rimanessi con me, la combinazione “congiuntivo + condizionale” l’immaginario o l’irreale: Se Vittorio avesse potuto, sarebbe rimasto con noi. I bambini padroneggiano queste distinzioni tra reale, possibile e immaginario e come le esprimono?». Buona lettura!

I BAMBINI INTELLIGENTI SBAGLIANO DI PIÙ

About the author: Redazione Experiences