Gli stabilimenti Wedgwood tramandano la tradizione

  “La Fine Bone China presto troverà posto sulle tavole dei potenti di mezzo mondo: uno dei più noti esempi è il servizio da tavola Wedgwood che Theodore Roosevelt volle per la Casa Bianca” (Wikipedia, voce “porcellana”). Traditional White è con probabilità il nome di una linea di Bone China per realizzare vasellame in porcellana […]

La porcellana Traditional White

    Bone China è un tipo di pasta soffice che assomiglia alla porcellana e che si compone di feldspati, caolino ma soprattutto per un buon 50% da cenere di ossa. Il materiale prodotto risulta bianco, molto trasparente, resistente all’usura e alla scheggiatura. La prima tecnica ad essere sviluppata e successivamente diventata nota con questo […]

Sedia Thonet: immutata da oltre 150 anni?

  [4/4] “Chi non conosce le sedie di Vienna, che per eleganza …” Così scriveva la Corriere di Catania l’8 maggio 1882. Già, chi non le conosce oggi quasi 140 anni dopo. La “Sedia di Vienna”, “sedia alla viennese”, “sedia con la paglia di Vienna” o semplicemente “sedia in stile Thonet”. Ci sembrano tutte uguali, […]

Il procedimento per la curvatura del legno

  [3/4] Michael Thonet fu un vero e proprio precursore dell’industrializzazione moderna. Il nuovo procedimento incentrato sulla curvatura del legno evitava di sagomare i singoli elementi componenti la struttura delle sedie al fine di poterli incastrare e incollare tra di loro i giunti a tenone e mortasa. L’innovazione consisteva nell’inumidire elementi di legno (preferibilmente faggio […]

Gebrüder Thonet produce la Sedia N. 14

  [2/4] A Koritschan la Gebrüder Thonet iniziò a produrre la Sedia N. 14, che divenne presto il modello più diffuso dell’epoca e in seguito la sedia più venduta al mondo. Già nel primo poster della società (1859), con 26 modelli, si possono notare   i segni della produzione di massa. La particolarità consisteva nell’utilizzo di […]

Thonet, da un piccolo laboratorio a una produzione mondiale

  [1/4] Michael Thonet (Boppard, 2 luglio 1796 – Vienna, 3 marzo 1871), falegname/ebanista/ artigiano/progettista/industriale è ricordato soprattutto per la sua produzione di mobili in legno curvato a vapore. Le famose “sedie in paglia di Vienna” nome che fu attribuito alle sue sedute largamente utilizzate nei famosi caffè viennesi. Fu il vero e proprio inventore […]

l’aumentata produzione non incise sulla qualità

  “Le leggere proporzioni delle gambe lavorate al tornio e dei supporti cruciformi testimoniano una profonda conoscenza dei materiali, dato che utilizzavano il minimo materiale necessario per garantirne la robustezza. I sedili delle Slat Back erano tappezzati da tessuti con nastri, pelle, lana o giunco fissati su un morbido rivestimento interno, per aggiungere funzionalità e […]

Le sedie per gli angeli discesi dal cielo

  “Lungo tutto il XIX secolo, i loro prodotti trovano grande eco in tutti gli Stati Uniti, nel 1876 partecipano persino all’esposizione universale di Philadelphia. A loro si devono centinaia di invenzioni che condividono con il mondo esterno senza pretendere il brevetto, dalla sega circolare alla molletta per il bucato, dalla sedia a rotelle alla […]

La bellezza utilitaria dei mobili Shaker’s

  Per gli Shakers il lavoro era concepito come atto di devozione religiosa, in conseguenza di questo la loro produzione, prima individuale ed artigianale, poi sempre più industriale, si è sempre distinta per la sua accuratezza. Gli Shakers (società di coloro che credono in una seconda apparizione di Cristo) sono giunti negli Stati Uniti d’America […]

Blocchi educativi ABC – 3/3

  Ancora oggi i blocchi si basano sui disegni e sui colori originari, ma vengono prodotti esclusivamente con legno di tiglio, realizzati ancora in rilievo e stampato con una gamma colori di inchiostri non tossici, a prova di bambino. «Ogni blocco racconta una storia, e poiché ci sono parecchi lati si può raccontare qualsiasi storia. […]