Coi suoi scatti realisti a caccia d’immagini

  Filippo Cianciàfara Tasca di Cutò, era il maggiore dei famosi cugini. Dopo di lui, in ordine d’età, c’era l’esoterico acquarellista Casimiro Piccolo di Calanovella, quindi Giuseppe Tomasi di Lampedusa che richiama alla mente un romanzo celeberrimo come “Il Gattopardo” e infine Lucio Piccolo di Calanovella, il poeta dei “Canti barocchi”. Una famiglia di artisti, […]