Museo del Novecento: servizi educativi e rapporti con il pubblico

 

I servizi educativi di Experiences hanno lo scopo di valorizzare i patrimoni culturali, attraverso attività di Edutainment dal carattere essenzialmente esperienziale, rivolte principalmente a due settori in forte crescita come quello educativo e quello turistico. Nello specifico Experiences dal mese di settembre 2016 tenderà a porre in evidenza le potenzialità culturali del “Museo di Messina nel Novecento” nei confronti di un pubblico, differente per capacità percettive e comunicative, per età, provenienza sociale e culturale. Poiché l’intento programmatico è di rivolgersi a varie tipologie di pubblico, le proposte risulteranno differenziate, al fine di promuovere una fruizione consapevole, suggerendo la possibilità di rielaborare quanto appreso nel corso della visita con apporti personali e partecipativi.

Per questo motivo, Il primo obiettivo dell’azione di edutainment è quello di avvicinare i visitatori alla conoscenza delle raccolte museali grazie a un’offerta articolata e appassionante, suddivisa in collezioni permanenti ed esposizioni temporanee. Il programma di larga massima prevede attività di vario genere:

a) visite guidate, destinate all’utenza libera, al fine di intercettare un target articolato e differenziato, attraverso iniziative rivolte sia ai residenti, sia ai turisti;

b) visite animate e laboratori didattici, destinati alle scuole di ogni ordine e grado, con l’intento di soddisfare le esigenze degli insegnanti, in sintonia con la programmazione scolastica. Le iniziative saranno attivate nell’arco delle ore di apertura del museo o, in alternativa, durante le mattinate direttamente nelle sedi scolastiche. I percorsi educativi tenderanno a stimolare un rapporto creativo e interagente tra i giovani visitatori e gli oggetti esposti. Saranno proposte azioni e interazioni, collegamenti interdisciplinari, associazioni di idee, con il vissuto quotidiano.

In questa ottica il museo si propone al pubblico come spazio accessibile e attivo di educazione, confronto, sviluppo di sensibilità individuali e collettive, comprensione di una identità pienamente percepibile, posta soprattutto in relazione al tempo presente.

L’attività esplicata da Experiences sarà, pertanto, quella di:

1) promuovere, organizzare, gestire e condurre i percorsi didattici.
2) ideare, progettare, produrre nel tempo sempre nuove offerte educative.
3) gestire i contatti per l’attivazione e la prenotazione delle attività offerte.

logo4