Biblioteca Regionale di Messina – Esposizione delle Opere del Gruppo “Magmatismo Pittorico”

Sabato 15 Giugno 2024, alle ore 18:00, presso la Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo”, si terrà il Vernissage dell’Esposizione delle Opere del Gruppo del “Magmatismo Pittorico”, una collettiva di 17 dipinti, racchiusi entro la cornice di cui all’intitolazione. Il Maestro Enzo Napolitano è inventore e Capo scuola dello stesso Magmatismo, per il quale si annotano i pregevoli apporti degli Artisti Maestri Fedele Ferlante, Nuccia Sileci e Nunzia Baglieri: segnatamente l’esposizione ricomprende tre opere di Napolitano, cinque di Ferlante, quattro di Sileci e quattro di Baglieri. Quanto al dipinto “Genesi”, lo stesso è stato realizzato ad otto mani dai menzionati Artisti del Gruppo del Magmatismo.

MAGMATISMO PITTORICO
Gruppo Pittorico del Magmatismo
Caposcuola Enzo Napolitano
Esposizione di 17 dipinti

Vernissage Sabato 15 giugno 2024, ore18:00
(Via Primo Settembre 117-Palazzo Arcivescovile)

L’Inaugurazione si aprirà, presso la Sala Lettura, con i Saluti Istituzionali e l’Introduzione della Direttrice della Biblioteca Regionale, Avv. Tommasa Siragusa. Seguiranno i Saluti del Prof. Domenico Venuti, Presidente Assofante Messina e la Presentazione della Prof.ssa Maria Teresa Prestigiacomo, Critico d’Arte. Gli stessi Artisti prenderanno parte al vernissage.

“Il Magmatismo pittorico, fondato dal Caposcuola, il maestro Enzo Napolitano, con Fedele Ferlante, Nunzia Baglieri e Nuccia Sileci,- asserisce il critico d’arte Maria Teresa Prestigiacomo – affonda le sue radici sull’affermazione dei valori dell’uomo, su quei valori universalmente riconosciuti e predicati, in ambito pittorico, dai componenti del progetto.

Detta corrente ha condensato e sintetizzato i messaggi in numerosi articoli, pubblicati in un Manifesto, accolto favorevolmente e depositato presso la Biblioteca Centrale Nazionale di Firenze e presso la Biblioteca Regionale Universitaria di Messina.

Il Magma cui parla il caposcuola Napolitano è, metaforicamente, il magma dell’ anima che esprime, attraverso intense cromìe, la vasta gamma dei sentimenti umani e ne trasferisce i valori: l’ esaltazione della maternità, la pace, la fraternità universale, l’attenzione alle diversità ed alla condizione femminile.”


Post dell’iniziativa culturale saranno presenti sulle pagine social della Biblioteca:

Chi non potrà prendere parte all’iniziativa in presenza, potrà scrivere sui social commenti e domande da rivolgere all’Autrice.
Nei giorni a seguire sarà disponibile il video.

About the author: Experiences