La mostra POP/BEAT a Vicenza è prorogata fino al 28 luglio

Vicenza continuerà ad essere Pop/Beat fino ad estate inoltrata. La grande mostra “Pop/Beat – Italia 1960-1979“, in corso alla Basilica Palladiana di Vicenza sarà infatti prorogata fino al 28 luglio, un mese in più rispetto a quella che era la data prefissata.

Un mese in più per immergersi, nel fresco salone dalla Basilica, all’interno di questo originalissimo racconto d’arte e trasformazione sociale.



POP/BEAT – Italia 1960-1979
Liberi di Sognare
Vicenza, Basilica Palladiana
Prorogata al 28 luglio 2024

«La proroga della mostra Pop/Beat fino al 28 luglio – spiega l’assessore alla cultura, al turismo e all’attrattività della città Ilaria Fantin –permetterà non solo ai vicentini ma anche ai turisti che visiteranno Vicenza durante l’estate di trovare una proposta del tutto originale in Basilica Palladiana. Un’occasione in più per fare tappa nella nostra città che accoglie con monumenti unici al mondo ed eventi di grande qualità i sempre più numerosi ospiti italiani e stranieri».

Curata da Roberto Floreani e promossa congiuntamente dal Comune di Vicenza e da Silvana Editoriale, “Pop/Beat – Italia 1960-1979” sta incontrando l’apprezzamento del pubblico che in questi mesi ha affollato le sale della Basilica Palladiana, immergendosi in questo racconto che per la prima volta in Italia racconta ed espone insieme le generazioni Pop e Beat italiane, per sottolineare la statura assoluta della Pop italiana in Europa. Una mostra scientificamente coraggiosa con il grande pregio di essere divertente, leggera e adatta a tutti, ideale per aprire la città a energie creative nuove e diversificate.


Ufficio Stampa
 
Comune di Vicenza
tel. 0444 221226
uffstampa@comune.vicenza.it
www.comune.vicenza.it
 
STUDIO ESSECI – Sergio Campagnolo
tel. 049 663499
referente Simone Raddi
simone@studioesseci.net
www.studioesseci.net
 
Silvana Editoriale
tel. 02 45395121
press@silvanaeditoriale.it
www.silvanaeditoriale.it

About the author: Experiences