Oscar Wilde

  Citazioni e aforismi sono passati dalla carta al web. Ne leggiamo in continuazione, ma noi stessi dimentichiamo di mettere in pratica quanto abbiamo sollecitato all’attenzione degli altri. Non sarebbe il caso di passare dalle citazioni alle citAZIONI?

Il Simbolismo: i pittori, Giovanni Segantini

  Nel 1891, alla Triennale di Milano, viene esposto il quadro “Le due madri” realizzato da Giovanni Segantini. È l’inizio della pittura divisionista. Questa ha molto in comune con il Puntinismo. Tuttavia ambedue le correnti non avendo mai pubblicato un Manifesto, non possono essere considerate dei movimenti artistici, veri e propri. Piuttosto, sia il Divisionismo che il Puntinismo, possono essere […]

Il Simbolismo: la “ricerca” di Baudelaire

  In un periodo di grande cambiamento, quale fu la fine dell’Ottocento, l’anima poetica di Baudelaire vibra di istanze diverse e dirompenti. Innanzi tutto, nel suo simbolismo, la ricerca di uno status interiore come luogo d’origine, ma ancora necessario, quale fu il rapporto tra uomo e natura precedente all’epoca industriale. Egli cerca di esprimere il […]

Fare la BBC nell’era della post-verità

  «La post-verità e le fake news hanno coinvolto media, politica e settore tecnologico in un dibattito pubblico che, al netto dell’hype e degli eventi politici contingenti che lo hanno certamente amplificato, sembra al momento aver fermato ogni altra discussione sul ruolo dell’informazione nell’epoca contemporanea. Quel dibattito, in realtà, ha messo sotto il medesimo cappello […]

Antichi mestieri: il guantaio

  Il mestiere artigiano del guantaio è quanto di più improbabile ci sia. Guanti e cappelli completavano l’abbigliamento, sia maschile che femminile. Ma mentre per il cappellaio, rimane ancora uno spazio di creatività artigiana, il mestiere del guantaio ha subito tutta l’ondata dell’industrializzazione e del mercato. Come spazio operativo rimane il guanto su misura. Stoffa […]

Buckingham Palace e il Novecento

  Dopo la morte della Regina Vittoria, nel 1901, il nuovo re Edoardo VII e sua moglie, la regina Alessandra, tornarono a risiedere nel Palazzo. Avendo conosciuto e praticato la migliore società londinese, si avviarono danze e feste. Per rendere più attraente la sobria reggia, nelle stanze di rappresentanza fu aggiunta una decorazione, color crema […]

Le storielle di Pitrè: Giufà e l’otre

  La madre di Giufà, vedendo che con questo suo figliolo non si poteva reggere, lo mise come sguattero da un taverniere. Il taverniere lo chiamò: «Giufà, va a mare e lava questo otre, ma lavalo bene, sai! Altrimenti le buschi!». Giufà si prese l’otre e se ne andò in riva al mare. Lava, lava; […]

Il Simbolismo: gli scrittori, Baudelaire

  Baudelaire, sin da giovane, si dimostrò tormentato, a causa del rapporto con la madre ed il patrigno, uomo estremamente rigido, essendo un militare. Col crescere si rivelò nello studio incostante e insofferente, ottenendo, tuttavia, dopo varie vicissitudini, il diploma liceale. Dopo un’indecisione iniziale, cominciò a frequentare l’ambiente letterario parigino, dove conobbe autori ed artisti, […]

Il Simbolismo: gli scrittori, Mallarmè

  Le poetiche dei due scrittori, Stéphane Étienne Mallarmé e Charles Pierre Baudelaire, confluiranno, alla fine, nel movimento simbolista, fondato da Jean Moréas. Stéphane Étienne Mallarmé Mallarmé non fu mai uno scrittore da passerella, ma portatore di idee e poesie rivoluzionarie. La prima parte della vita di Mallarmè non fu felice. Sua madre morì nel 1847 (quando […]