EUTICHIO AJELLO DALLA SICILIA ALLA SPAGNA

7,00 

Il libro presentato in questa pagina è un prodotto digitale. Acquistandolo potrete effettuare il download all’istante.

Editore: Experiences
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 27 dicembre 2012
Pagine: 104 p., ill., eBook
.
.
Categoria:

Product Description

Marcello Crinò – EUTICHIO AJELLO DALLA SICILIA ALLA SPAGNA

eBook con download annesso.

L’opera di Marcello Crinò è qualcosa di inedito che realizza un primo momento di conoscenza sulla figura di Eutichio Ajello, attraverso una ricerca di fonti che varcano i limiti della Sicilia per giungere alla corte di Spagna e nelle grandi città del Settecento. Sostanzialmente il libro è una messe d’informazioni, appunti, documenti, foto, frammenti di memoria, reperti archeologici, tutti accuratamente esaminati, ordinati e confermati dal reperimento delle Riflessioni accademiche del vescovo suo contemporaneo Carlo Santa Colomba.

Il monaco basiliano Eutichio Ajello nacque nel 1711 molto probabilmente a Messina e morì a Barcellona Pozzo di Gotto (Me) nel 1793, dove aveva compiuto gli studi nell’antico monastero basiliano edificato nella frazione di Gala. Nel 1750 si recò in Spagna, dove fu nominato bibliotecario ed antiquario, nonché consigliere di Stato. Tra il 1743 e il 1752, organizzò per Isabella Farnese la galleria di sculture antiche nel palazzo reale progettato da Filippo Juvarra a San Ildefonso en La Granja, cittadina nella provincia di Segovia, a nord di Madrid.

Accolto fra i dottori insegnò alla Sorbona di Parigi. Entrò in familiarità con i più illustri uomini inglesi e con quelli che prepararono la Rivoluzione francese. Dopo il ritorno a Barcellona, fu nominato Abate perpetuo del monastero basiliano ricostruito nel quartiere Immacolata.