Valentina, tra sogno e realtà 3/4

 

Valentina, che di cognome fa Rosselli, è un personaggio secondario della serie di Crepax del fumetto fantascientifico, Neutron, La curva di Lesmo, dove ricopre il ruolo della fidanzata del supereroe. La sua caratterizzazione fu tale, che ben presto divenne il personaggio fulcro di una serie, seguitissima, a lei dedicata. 

La sua fisionomia si rifà al personaggio cinematografico di Lulù, nel film “Il vaso di Pandora” (1928) del regista Pabst. Tratteggiava la classica donna fatale, il cui ruolo fu interpretato, negli anni venti, dall’attrice statunitense Louise Brooks, star del cinema muto americano. La caratteristica principale della figura di Valentina è quella d’essere “viva”. Di lei conosciamo tutto, dalla sua carta d’identità (sarebbe nata il giorno di Natale del 1942), alle sue rughe in vecchiaia (mutuate dal passare del tempo). La fisionomia tipica del personaggio è legato alla fase successiva a quella dell’adolescenza, quando Valentina decide di assumere il look della Lulù del film.

 

Home

 

About the author: Redazione Experiences