EXPERIENCES

A COMPANY FOR THE EDUTAINMENT IN CULTURAL HERITAGE

               

READY-MADE

Segui l'attività di Experiences attraverso gli articoli che periodicamente pubblichiamo. Riguardano informazioni sui progetti che stiamo realizzando, le Riviste che da anni ci caratterizzano, gli eventi ai quali ti invitiamo a partecipare.

Le “Grida di Parigi”, una delle più famose serie di acqueforti dell’epoca

Le “Grida di Parigi” sono espressioni caratteristiche dei mestieri del passato, utilizzate in particolare dai vari venditori ambulanti, che operavano nelle strade della capitale, dal Medioevo alla Prima guerra mondiale. Segnalavano la presenza dei venditori e le merci che proponevano di acquistare, animando le strade e le piazze di “questa grande città così bella,...

Jules Verne – I ribelli del Bounty / Les Révoltés de la Bounty

I ribelli del Bounty (in francese Les Révoltés de la Bounty) è un racconto di Jules Verne ispirato alla vicenda del famoso ammutinamento sul Bounty del 28 aprile 1789. Venne pubblicato nel 1879 insieme al romanzo I cinquecento milioni della Bégum all’interno della serie dei Viaggi straordinari. Verne preferisce concentrarsi sulla figura del capitano...

Salamini Italiani alla Cacciatora: una piccola riserva di gusto

La Denominazione Cacciatore deriva etimologicamente dal suo originario utilizzo nella razione che i cacciatori portavano nelle bisacce durante le loro escursioni. La storia del prodotto si sviluppa di pari passo con l’evoluzione della cultura rurale tipica delle regioni che compongono il territorio di produzione, da cui deriva la materia prima lavorata secondo tradizioni consolidate....

Andrea Tagliapietra – Filosofia dei cartoni animati

Mirabolanti invenzioni visive che catturano il nostro sguardo adulto con lo stesso magnetismo che ci rapiva da piccoli. Qualsiasi spettatore concorderebbe con tale definizione dei cartoni animati. Ma che cosa stiamo guardando quando scorrono davanti a noi? E a quale forma di esperienza possiamo accedere attraverso questi eventi sensoriali, rispetto al cinema dal vero?...

Charles Monroe Schulz – La filosofia di Charlie Brown

«Charlie Brown deve essere una persona problematica perché è una caricatura dell’uomo comune. La maggior parte di noi è più abituata a perdere che a vincere. E vincere è bello, ma non è divertente.» Charles M. Schulz. CONTINUA LA LETTURA SU IL LIBRAIO.IT SFOGLIA LE PRIME PAGINE

Roma: Le Macroregioni Europee del Mediterraneo e l’Area dello Stretto – 3

AEM – Camera dei Deputati – Sala del Cenacolo, 4 luglio 2019 Convegno “LE MACROREGIONI EUROPEE DEL MEDITERRANEO E L’AREA DELLO STRETTO” La nuova visione dell’Area Metropolitana dello Stretto: collegamento stabile, trasporti, mobilità urbana Il Mediterraneo, considerati i legami storici tra le popolazioni delle due sponde, rappresenta lo spazio ideale per realizzare nuove forme...

Madame Madeleine Lemaire, l’imperatrice delle rose

Facciamo visita nel suo studio d’artista a M.me Madeleine Lemaire (nata Jeanne Magdelaine Colle) pittrice e illustratrice. Madane Lemaire amava dipingere acquerelli e olii incentrati sul tema dei fiori, in particolare rose. Non mancano scene di genere e ritratti. Ha debuttato al Salon parigino del 1864, dove espose ripetutamente e vinse premi nel 1877...

Indirizzo di saluto ai partecipanti al convegno il 4 luglio

AEM – Camera dei Deputati – Sala del Cenacolo, 4 luglio 2019 Convegno “LE MACROREGIONI EUROPEE DEL MEDITERRANEO E L’AREA DELLO STRETTO” Prof. Cosimo Inferreraemerito Accademia Peloritana dei Pericolanti, Presidente C-MMCO e A.E.M. Benvenuti in questa splendida e prestigiosa Sala del Cenacolo, concessaci dal Signor Presidente della Camera dei Deputati On. Roberto Fico, cui...

ARCHIVIO DI "PRIMO PIANO"

Raggiungi le pagine d'Archivio. Raccolgono gli articoli pubblicati in questi ultimi anni. Scoprirai tanti argomenti di tuo interesse.

Clicca_qui

CHI SIAMO - DOVE ANDIAMO

Il titolo di un famoso dipinto di Paul Gauguin si richiama ad una grande verità. «Da dove veniamo? Che siamo? Dove andiamo?». Proviamo a raccontartelo.

About

EXPERIENCES si propone di operare per la valorizzazione del ricco patrimonio culturale e ambientale che caratterizza il nostro Paese. E lo fa insieme a professionisti giovani e meno giovani, che assommano diverse competenze disciplinari. A questo scopo abbiamo messo a punto un ambizioso programma di lavoro, con l'intento di incidere su diversi ambiti di attività, attraverso l'incentivazione delle "esperienze" legate allo sviluppo economico del territorio. Non a caso ci chiamiamo proprio "Experiences". Siamo infatti convinti che una conoscenza approfondita del luogo di appartenenza possa permettere di creare occasioni per esprimere e rafforzare in modo rilevante il rapporto culturale esistente, tanto da poter essere percepito a colpo d'occhio.Tutto questo attraverso programmi volti alla conoscenza, valorizzazione, fruizione del ricco e significativo patrimonio di cultura e di natura della nostra terra. I mezzi sono molteplici. Abbiamo deciso di utilizzare il grande apporto che oggi forniscono gli strumenti informatici e multimediali, senza tralasciare le tradizionali tecniche di comunicazione. Nascono così Brossure ed eBook, Guide monografiche, Mostre, incontri, che hanno come tema le testimonianze di maggiore rilevanza, anche quelle che al momento sono meno conosciute, ma presto saranno altrettanto esaltanti.

Info

  •   +090686387
  •  info@experiences.it.
  •   .

TESTIMONIALS

Sono tre fra i molti amici che hanno deciso di realizzare con noi dei progetti davvero importanti. Leggiamo le loro dichiarazioni così piene di significati.
Ogni storia di vita vissuta non è mai uguale a se stessa. Le emozioni si susseguono in un vortice di esperienze uniche, personali, irripetibili. Il progetto "Open" nasce proprio dalla esigenza di dar voce ad emozioni sopite, ormai desuete che la quotidianità, con il suo ritmo frenetico, tenta in ogni modo di occultare. Sono voci che solo un cuore puro può udire, tutto il resto è nulla. Cos'è la vita, in fondo, se non una grande avventura che aspetta solo di essere raccontata?

STEFANIA STRACUZZI

Progetto "Open"
In treno da Amburgo a Berlino per partecipare alla conferenza "Public History of the Holocaust": «Per me è molto importante sostare nel luogo dove c’era il forno, in silenzio. Posso piangere come ho fatto ieri. Dentro di me tanta pace. Penso ai miei alunni e alle persone che per prime leggeranno queste pagine. Per i venti bambini non ci sono tombe ma farfalle. "Venti Farfalle e una nuova primavera" che Sergio Bertolami ha voluto. A lui tutta la mia gratitudine».

TERESA LAZZARO

Progetto "Bullenhuser Damm"
Il Novecento è stato definito il "secolo breve" per la concentrazione di grandi eventi storici e culturali e per la rapidità dei processi tecnologici. In questo denso contesto si sono costruite le nostre vite comuni e si sono fissati i ricordi più intensi. A Messina, è il secolo a cui guardare per ricostruire quell'identità spazzata via dalla furia della natura e dalla volontà e non-volontà umana, attraverso la condivisione di memorie, ricordi, Esperienze.

GIOVANNA CROCE

Progetto "Esperienze del Novecento"

CONTACT

Siamo qui per rispondere a qualsiasi vostra richiesta di informazioni. Scriveteci.
Please fill in all of the required fields