Il Simbolismo: i contenuti

 

La realtà apparente e materiale è considerata, da un simbolista, fuorviante per un poeta (sfiduciando, quindi, la scienza, il suo metodo e la sua realtà fisica), in quanto esso esprime una realtà più profonda e misteriosa, in quanto inconscia. Egli, attraverso l’intuizione, deve saper cogliere l’intima essenza delle cose, le più varie emozioni e stati d’animo, ma anche saper comunicare impressioni, anche se incerte e indefinite. Le profondità dell’animo umano non possono essere spiegate, ma intuite dal poeta, che, se anche non può spiegare i desideri dell’inconscio o i sogni di un uomo, attraverso la metafora, l’analogia e la sinestesia, trattando delle proprie emozioni, penetra le simmetrie e i misteriosi legami esistenti tra le cose.

Per i simbolisti la poesia è musica, cioè accordi musicali lievi, immagini e concetti sfumati e l’uso di parole non descrittive (perché non potrebbero esserlo), ma evocatrici e magiche. Nasce la figura del “poeta maledetto”. La sua incarnazione per eccellenza è Arthur Rimbaud. Egli teorizza la filosofia del poeta veggente: questo, ai margini della società, conduce una vita disordinata ed estrema e in questo caos penetra in una realtà profonda ed ignota, propria dell’inconscio umano. Per descrivere queste sensazioni di frontiera ha bisogno di forme nuove d’espressione, di una lingua nuova, quella, appunto, del simbolismo.

Se non si può immaginare una società senza simboli, in quanto questi relazionano l’umano con il sovraumano, non si può né limitarne i significati, né attribuirgli un rapporto diretto con un significato specifico. Il simbolo, di per sé, non significa. Questo, infatti, è polivalente, possedendo una molteplicità di sensi e riferimenti, che non si escludono affatto tra di loro, ma si sovrappongono in una sintesi totale. Il linguaggio simbolico, pur se criptico, è, quindi, molto più ampio del linguaggio comune e per questo necessario in ogni forma di didattica.

 

Se vuoi approfondire, clicca:
ENCICLOPEDIA TRECCANI: IL SIMBOLISMO
Se vuoi sentire e vedere un video, clicca:
LE ARTI E LA POESIA: BAUDELAIRE ALLE RADICI DEL SIMBOLISMO

Se vuoi studiare l’argomento, scaricando un pdf, clicca:
SIMBOLISMO e DECADENTISMO

In copertina un particolare di un quadro di Giovanni Segantini

 

 

About the author: Redazione Experiences