Atlante di viaggio lungo le ferrovie dismesse

 

In questo volume dell’Atlante delle linee ferroviarie dismesse sono trattati i percorsi del gruppo “Ferrovie dello Stato”. Dove sono collocate le stazioni? In che regioni si trovano e quali comuni attraversano? Per queste linee è prevista la riattivazione, ma esclusivamente per il “turismo ferroviario”, una volta individuate le risorse economiche necessarie per effettuarne i lavori di ripristino. È questo un modo per riutilizzare vecchie strutture che altrimenti andrebbero perdute. In Francia, per esempio, si utilizzano i carrelli a pedali che si muovevano sui binari, un tempo utili per verificare il buono stato dell’infrastruttura, ed oggi molto diffusi per raggiungere le località da visitare. La parola chiave è “Greenway”: rappresentano percorsi verdi multifunzionali realizzanti lungo il tracciato delle ferrovie non più attive, ma ancora valide per spostamenti turistico ricreativi. Ciò permette di conservare quel patrimonio storico che arricchisce il territorio a cominciare dalle infrastrutture stesse, fino agli edifici presenti lungo il percorso e naturalmente alle opere d’arte che si potranno via via incontrare. Potete sfogliare l’intero fascicolo, anche se da parte nostra vi proponiamo naturalmente di cominciare dal patrimonio che arricchisce la Sicilia. Si inizia con la linea Terme Vigliatore-Messina Scalo, poi Fiumefreddo di Sicilia-Catania Ognina, e così via. Potremo soffermarci sulle immagini di vecchie stazioni e leggere interessanti notizie, dal momento che è stata tracciata la loro storia, ricordando quando erano in servizio e per quale motivo hanno cessato l’attività del trasporto ferroviario, sia viaggiatori che merci.

PER OTTIMIZZARE LA LETTURA, UTILIZZATE LA VISIONE A TUTTO SCHERMO CON IL TASTO FULLSCREEN 

 

 

About the author: Redazione Experiences